Archea
RESTAURI

Santuario della Beata Vergine di Campiano

RESTAURO

Restauro e consolidamento del Santuario della Beata Vergine di Campiano

Il Santuario della Beata Vergine di Campiano sorge sulla Strada Statale delle Radici. Il santuario è di origine molto antiche, troviamo infatti in questo luogo una cappella risalente al 1543 che richiamava un folto numero di fedeli da tutta la vallata del Secchia.Il progetto di restauro si è articolato in tre fasi: nel 2004 è stato oggetto di un importante intervento di adeguamento sismico con il consolidamento strutturale del corpo di fabbrica. Nel 2005 è iniziata la fase di restauro esterno che ha riportato alla luce la originaria muratura realizzata in sasso di fiume. Fanno eccezione la facciata e il campanile, ultimi elementi, come sempre accade, ad essere realizzati nel complesso, costruiti in laterizio e rifiniti con una sagramatura. Nel 2007 è iniziato il restauro interno del Santuario: l’obiettivo del restauro è stato quello di conservare il più possibile il carattere originale dell’edificio, nel rispetto dei materiali e della lettura storica della struttura. Pertanto gli interventi hanno mirato principalmente alla conservazione di tutti gli elementi originali dell’edificio ed alla eliminazione delle cause di degrado intervenendo sulle fondazioni per contenere l’umidità di risalita donando un buon drenaggio tramite un vespaio lungo il perimetro dei muri interni della chiesa. I fedeli della valle del Secchia hanno riavuto il proprio punto di riferimento spirituale: la grande opera di restauro effettuata ha permesso di raggiungere il risultato tanto atteso.

ANNO

2004-2009

LUOGO

Castellarano (RE)

COMMITTENTE

Parrocchia Santa Maria Assunta

CATEGORIA

Pubblico e Commerciale

SHARE PROJECT
  • ANNO : 2004-2009
  • LUOGO : Castellarano (RE)
  • COMMITTENTE : Parrocchia Santa Maria Assunta
  • CATEGORIA : Pubblico e Commerciale